Posts Tagged ‘sardi’

4 seri motivi per cui un sardo dovrebbe evitare le elezioni europee

4 seri motivi per cui un sardo dovrebbe evitare le elezioni europee: Scarsa competenza diffusa, opportunismo politico, deficit democratico e irresponsabilità programmatica. Vediamoli uno per uno. Di Adriano Bomboi. In una democrazia votare è un dovere civico. Ma non è neppure un obbligo. Perché? Perché il cittadino, diversamente da quanto accade in alcuni regimi, può [...]

Continue Reading...

‘Guerra del latte’: parla Roberto Brazzale, industriale caseario veneto

“Guerra del latte”: ci scrive Roberto Brazzale, industriale caseario veneto, patron dell’omonimo gruppo da 150 milioni di euro di fatturato – tre volte i Pinna – e marchi del calibro di Gran Moravia e Alpilatte. Con sedi in Cina, Repubblica Ceca, USA e Brasile. Cosa sta succedendo in Sardegna e come affrontare i problemi? Il [...]

Continue Reading...

Regionali 2019: per chi votare?

Regionali 2019: per chi votare? A causa dei governi italiani, il Paese è ufficialmente in recessione e trascina la Sardegna nel baratro. I 5 Stelle chiudono i negozi, bloccano le infrastrutture, tagliano l’istruzione, aggiungono tasse, fatturazioni elettroniche e sussidiano gli anziani a carico dei giovani. Dobbiamo difenderci da questa gente e dal PD che li [...]

Continue Reading...

Indipendentisti: grande esempio di Claudia Zuncheddu

Basta critiche a Claudia Zuncheddu, la sua adesione a “Sardi Liberi” è un esempio di pluralismo e collaborazione tra indipendentisti che tanti dovrebbero seguire. Forse l’unica nota positiva di cui ci ricorderemo dopo una campagna elettorale alquanto pessima, soprattutto per contenuti. E perché purtroppo siamo ancora lontani da una piattaforma nazionale che avrebbe potuto unire [...]

Continue Reading...

Regionali: tra primarias e somarismo

Regionali: Maninchedda trionfa alle primarias di partito (non nazionali) e conferma i 18mila voti del 2014, ma è solo secondo nella corsa ai soldi pubblici: Andrea Murgia, candidato di Autodeterminatzione, propone l’uso di un miliardo di euro per cantieri verdi. 300 milioni in più del mutuo da 700 milioni già impegnato da Pigliaru e Maninchedda [...]

Continue Reading...

Abbasanta show: il Partito dei Sardi cerca di uscire dall’isolamento politico

«S’alza un grido, è d’Abbasanta: All’armi, lo straniero! Passa l’arabo e lo petroliero!» Show del Partito dei Sardi ad Abbasanta, il sovranismo made in Sardinia cerca di uscire dall’isolamento politico e organizza una prova di forza per stare a galla. I nemici sarebbero i settentrionali e i qatarioti, e lancia una proposta per inserirsi in [...]

Continue Reading...

Italia e Sardegna tra analfabetismo economico e diritto allo studio

Secondo un recente studio di Standard & Poor’s solo il 37% degli italiani possiede un’alfabetizzazione economica, peggio del Kenya. Una situazione che ha pesanti riflessi nella performance economica e persino nella scarsa qualità dei nostri politici. Esiste una correlazione con l’analfabetismo funzionale di cui tanto si parla? Se si, non dipende certamente dal volume dei [...]

Continue Reading...

Turismo: 20 Comuni sardi battono tutti gli altri

Arrivano i dati: il 79% del turismo sardo, oltre 10 milioni di presenze, si concentra in appena 20 Comuni (SSEO – Sardinian Socio-Economic Observatory), corrispondono a quelli maggiormente dotati di alberghi. Ma non solo: secondo l’Aspal si è registrata una crescita occupazionale del 5% nell’indotto turistico gallurese, il cuore dell’industria ricettiva sarda. Colpisce il vero [...]

Continue Reading...

Il giorno dei morti (viventi)

Dice Renato Soru: “No all’indipendenza. I sardi sono morti per l’unità d’Italia”. Addirittura? – Di Adriano Bomboi. Dice Renato Soru: “No all’indipendenza. I sardi sono morti per l’unità d’Italia“. Addirittura? Persino i romani per tenere unito l’impero dall’Inghilterra a Israele. Ma quegli ingrati di Britannia e Giudea si sono resi indipendenti da Roma! Sarcasmo a [...]

Continue Reading...

I sardi della Costa Smeralda

Costa Smeralda & luoghi comuni: Secondo alcuni, i camerieri sarebbero schiavi sottopagati e sfruttati. Mentre quelli che servono ai tavoli a Villasimius, Pula, Arbatax, Torregrande e Stintino godrebbero di ricche retribuzioni. […] Non ci indigna, invece, che un consigliere regionale da 20mila euro al mese sia servito in un ristorante della Marina di Cagliari da [...]

Continue Reading...