Archive for the ‘ESTERI’ Category

Parla Luisu Caria, patriota per la causa curda accusato di ‘terrorismo’

Pubblichiamo una nota di Luisu Caria, indipendentista, accusato di “terrorismo” per aver appoggiato milizie curde, peraltro supportate dagli Stati Uniti e dai loro alleati occidentali, che hanno combattuto contro i terroristi dell’ISIS. «Questa mattina sono stato oggetto delle attenzioni della polizia italiana: questi signori si sono presentati a casa di mia madre, esibendo degli atti [...]

Continue Reading...

Moody’s declassa il gruppo Onorato: Moby e Tirrenia a rischio

Moody’s declassa il gruppo Onorato (Moby Lines), e aggiunge: “la compagnia non ha mai pagato le tre rate da 180 milioni di euro per l’acquisto di Tirrenia, nonostante continui a incassare una multimilionaria sovvenzione pubblica”. Immediata protesta di Mauro Pili (Unidos): “consumatori danneggiati da tariffe altissime mentre nessuno ha chiesto conto ad Onorato di questa [...]

Continue Reading...

La Corea, la Siria, la Russia e la ‘teoria del pazzo’

La Corea del Nord ha scelto di sedersi al tavolo delle trattative. Un buon risultato per la politica estera di Trump, che sposa una linea già utilizzata con successo da precedenti amministrazioni USA, e chiamata “teoria del pazzo”. L’aggressività militare della Casa Bianca premiò Nixon nel portare il Vietnam del Nord alla pace, ma soprattutto [...]

Continue Reading...

Oltre il mito del potere centralizzato

L’Italia arranca nel darsi un governo, ma nel vecchio continente esiste una delle istituzioni più efficienti del mondo, priva di un governo nei termini in cui viene concepito a Roma: è la Confederazione Svizzera. A Berna non esiste un forte potere centrale ma un Consiglio Federale, espressione delle autonomie e delle diverse forze politiche, dove [...]

Continue Reading...

Pro Catalogna. Diritti, democrazia e indipendenza

Manifesto in difesa delle libertà dei catalani. In questa Europa del 2018 c’è un’intera comunità che sta subendo una dura repressione poliziesca, motivata da logiche nazionaliste e autoritarie. Quello che ora sta soffrendo la Catalogna, però, riguarda ogni europeo e tutti coloro che – nel mondo – hanno a cuore i diritti individuali fondamentali. In [...]

Continue Reading...

Catalogna: vittoria indipendentista e flop della ‘maggioranza silenziosa’

Di Adriano Bomboi. Catalogna: è vittoria indipendentista alle elezioni del 21 dicembre. Il successo è inversamente proporzionale alla qualità del giornalismo italiano ed europeo: per settimane ci hanno raccontato la “fine” dell’indipendentismo e la rivincita di una fantomatica “maggioranza” silenziosa di catalani contrari all’indipendenza, con migliaia di aziende che avrebbero lasciato la nazione. Scempiaggini ben [...]

Continue Reading...

Autonomie: l’Austria propone ai sudtirolesi il doppio passaporto

Forse non avverrà tanto presto ma i sudtirolesi avranno un doppio passaporto. L’iniziativa del governo austriaco mira ad assegnare all’individuo, su base volontaria, la facoltà di partecipare, in ragione della propria minoranza linguistica, ai diritti e ai doveri di un terzo Stato, culturalmente affine, elevando lo status giuridico della cittadinanza verso una dimensione interstatuale. Si [...]

Continue Reading...

Puigdemont riceve la bandiera dei 4 Mori da Sardigna Natzione

Il presidente catalano Puigdemont ha ricevuto in dono la bandiera dei 4 Mori, segno di solidarietà dell’indipendentismo sardo. Franziska Frigau e il movimento Sardigna Natzione hanno partecipato all’imponente manifestazione di Bruxelles, con circa 45.000 manifestanti, in cui è stato consegnato il vessillo dei sardi, corredato dalle firme di tantissimi sostenitori. Redazione SANATZIONE.EU

Continue Reading...

La Corsica al voto alla vigilia della riforma istituzionale

La Corsica al voto, già governata dagli indipendentisti, si appresta a modificare la struttura istituzionale della sua specialità in seno alla Repubblica Francese. Ecco il contesto politico e istituzionale – Di Mario Carboni. Domenica 3 dicembre si voterà in Corsica, e i vincitori, dal 1° gennaio 2018, governeranno la Collettività di Corsica a Statuto speciale [...]

Continue Reading...

Europa 2017: la Catalogna in carcere per delle idee di libertà

Di Adriano Bomboi. Nell’Europa del 2017 un governo autonomo democraticamente eletto finisce in carcere, e al suo posto ne viene nominato un altro non eletto da nessuno. Il tutto in nome della legalità, “per il bene” di milioni di catalani che vogliono lasciare la Spagna. Come il marito che mena la moglie per impedirgli il [...]

Continue Reading...