Posts Tagged ‘sardi’

I sardi della Costa Smeralda

Costa Smeralda & luoghi comuni: Secondo alcuni, i camerieri sarebbero schiavi sottopagati e sfruttati. Mentre quelli che servono ai tavoli a Villasimius, Pula, Arbatax, Torregrande e Stintino godrebbero di ricche retribuzioni. […] Non ci indigna, invece, che un consigliere regionale da 20mila euro al mese sia servito in un ristorante della Marina di Cagliari da [...]

Continue Reading...

Pastori e protesta: la confusione regna sovrana

Di Paolo Maninchedda (PdS). Che cosa si deve fare per conoscere la posizione ufficiale del governo regionale su una data materia? La risposta è semplice: si dovrebbe andare sul sito ufficiale della Regione e cercare o il comunicato stampa o la delibera di Giunta relativi a quell’argomento. Ieri Cagliari è stata surriscaldata da migliaia di [...]

Continue Reading...

Riformatori Sardi: Primarie per i candidati alla guida della Regione

Primarie necessarie per individuare il candidato alla guida della Regione: i Riformatori Sardi rilanciano e articolano la proposta di uno strumento capace di eliminare la piaga del leaderismo e di candidati calati dall’alto, imposti dalle segreterie dei partiti. Per il deputato Pierpaolo Vargiu si tratta di un’iniziativa utile a rendere trasparente e fiduciario il rapporto [...]

Continue Reading...

La scienza nell’Ottocento: ‘I sardi? Una razza inferiore’

“I sardi? Una razza inferiore”. Tra Ottocento e Novecento diversi intellettuali, avvalendosi di pseudoscienze oggi prive di qualsiasi attendibilità, e soprattutto italiani, alimentarono un vero e proprio razzismo nei confronti dei sardi. Razzismo evolutosi anche verso un sentimento di vergogna culturale dei sardi stessi per le proprie origini che prosegue ancora oggi. Vediamo alcuni di [...]

Continue Reading...

Thatcher ’83: l’attualità di un discorso che sardi e italiani dovrebbero rileggere

Introduzione di Adriano Bomboi. Correva il 14 ottobre 1983, Margaret Thatcher parlava alla conferenza del Partito Conservatore in un clima culturale che all’epoca poteva dirsi all’avanguardia. Il Regno Unito cercava di uscire dalla spirale della crisi avviata nel decennio precedente, contrassegnata dallo shock petrolifero a danno – soprattutto – dell’industria, mentre i temi di quel [...]

Continue Reading...

Ecco un esempio di come vengono spesi i soldi dei sardi

Di Nino Loi. Un esempio, tra i tanti, di come vengono spesi i soldi dei sardi. La chicca: 20 milioni di euro postati nel bilancio 2016 della Regione Sarda per tenere in equilibrio il FITQ (Fondo integrativo trattamento di quiescenza) dei dipendenti regionali. Il che significa che ad ogni dipendente che va in pensione il [...]

Continue Reading...

Dall’ASL alla rete unica aeroporti, quella Giunta culturalmente arretrata

Di Adriano Bomboi. La giunta Pigliaru, se mai lo farà, ha annunciato la creazione di una sola ASL regionale al fine di tagliare i costi di gestione attualmente amministrati dai vari manager distrettuali; in più ha annunciato la volontà di creare una sola gestione aeroportuale di tutti gli scali sardi, con l’obiettivo di “fare sistema”. [...]

Continue Reading...

La Grande Guerra e il sangue dei sardi per l’indipendenza di tante nazioni europee

Adriano Bomboi. 1915-2015: Fra gli innumerevoli commenti inerenti il centenario dell’avvio del primo conflitto mondiale da parte dell’Italia (un anno dopo altre potenze europee), uno dei più sottovalutati riguarda l’esito della guerra sul piano esterno a quello combattuto da migliaia di sardi. Perché se sul piano interno non manchiamo mai di ricordare la sterminata pattuglia [...]

Continue Reading...

Commento sovra il dilemma de’ commerci sardi

Afferma Corrado Putzu: “Per aprire un negozietto bisogna mettere in conto duemila euro di commercialista, e con un collaboratore o due, poco meno di consulente del lavoro. Poi Tares e quota Tasi, e l’Imu se il locale è di proprietà. Inoltre bisogna mettere in conto che per l’Inps guadagnerà comunque 15mila euro, che si guadagnino [...]

Continue Reading...

PD: Pigliaru indebita Regione con Cassa Depositi e Prestiti (e Fondazione Banco di Sardegna)

Con la nuova finanziaria regionale pare di essere tornati nel 1929. All’epoca c’era la crisi e il presidente USA Roosevelt, nel corso di tutti gli anni Trenta, lanciò il cosiddetto “New deal”, cioè una politica keynesiana di intervento dello Stato in economia, con l’obiettivo di stimolare la crescita. I risultati? Molto bassi. Come ci insegna [...]

Continue Reading...