Posts Tagged ‘lsc’

Bilinguismu democraticu?

S’annu colatu pro Sa Natzione apo publicatu s’articulu “Autonomie e D.P.R. n. 752/76: La potenza economica della dogana linguistica”. S’obiettivu itti cussu de acher videre un’esempiu de tutela linguistica chi produit economia pro sos Sudtirolesos. In sa pubblica amministrazione e in tottus sos servitzios pubblicos de Bolzano travallat solu chie tenet su patentinu linguisticu. Sa [...]

Continue Reading...

Lingua Sarda: è lecito o meno adottare uno standard?

“Nei Paesi democratici la scienza dell’associazione è la scienza madre, quella dalla quale dipende il progresso di tutte le altre” – Tocqueville (Parigi 1805-1859). Quando viaggiai in Libano, ebbi modo di studiare la storia, la politica e la mentalità del Paese. Ebbene, prima della vecchia guerra civile, Beirut era la Miami del Medio Oriente e [...]

Continue Reading...

Lingua e Statuto Sardo: Qualche esempio internazionale per le Riforme – I. comunicato CLS

Cari Lettori, Ci sono minoranze al mondo che per accrescere il loro peso politico si rivolgono unicamente verso quelle peculiarità identitarie che qualificano la loro specialità: la lingua è una di queste. In Sardegna esiste da tempo un dibattito sulla lingua sarda che oggi presenta il conto sociale dei suoi ritardi. Abbiamo infatti una popolazione [...]

Continue Reading...

Politica linguistica: Una o duas normas ofitzialis? – Parte 1

Cari Lettori, Pubblichiamo un’opinione sulla scelta di politica linguistica recentemente tenuta dal Consiglio Provinciale di Cagliari; a cura di Pedru Perra*. A seguire, la posizione del prof. Michele Pinna, presidente dell’Istituto Bellieni di Sassari. *** De unas cantu cidas, de candu su Consillu de sa Provìntzia de Casteddu at deliberau a totòmini sa norma campidanesa [...]

Continue Reading...