Archive for the ‘ESTERI’ Category

Che succede a Cuba? Intervista a Loforte, esule anticastrista

Che succede a Cuba? Dalla conquista talebana dell’Afghanistan in poi i media internazionali hanno distolto l’attenzione dalla crisi caraibica, i cui problemi rimangono irrisolti. Incontriamo Yoiner Loforte, esule cubano. Laureatosi e scelto come docente di storia presso l’università di Holguin, oggi vive e lavora negli Stati Uniti. Parliamo di embargo USA, della famigerata Ley 35, [...]

Continue Reading...

Le nubi si diradano

Schiaffo al giustizialismo italiano: Puigdemont in Sardegna ritrova la libertà. Qualche considerazione sul caso. Di Adriano Bomboi. In meno di 24 ore il vergognoso atto di fermo a cui è stato sottoposto Puigdemont si è sgonfiato, il che non merita particolari o approfondite argomentazioni di sorta. Lo statista catalano è stato rilasciato perché non esiste [...]

Continue Reading...

Puigdemont in Sardegna

Puigdemont in Sardegna. Il leader indipendentista catalano incontra gli indipendentisti sardi. Appuntamento ad Oristano per fare il punto sulla situazione catalana, sarda ed europea. A cura di Maurizio Onnis e della Corona de Logu (assemblea degli amministratori della Nazione Sarda). Onnis: «Due anni fa la Corona de Logu fece visita a Carles Puigdemont, a Bruxelles. [...]

Continue Reading...

La verità sull’embargo contro Cuba

L’embargo contro Cuba è la causa principale dei problemi economici dell’isola? E in cosa consiste realmente? Osserviamo i dati della bilancia commerciale cubana, che scambia abitualmente con tutto il mondo, USA compresi. E i contorni di una narrazione che, paradossalmente, spinge le sinistre radicali a chiedere la fine dell’embargo, per una maggiore apertura al libero [...]

Continue Reading...

Economie regionali: una prospettiva europea

Economie regionali: una prospettiva europea. Tendenze economiche in rapporto al caso sardo. Di Gianni Carboni (Sardegna in prospettiva). Negli ultimi anni mi sono molto appassionato al macro tema delle economie regionali in prospettiva storica, alla loro evoluzione nel tempo ed alle attuali disuguaglianze territoriali, in modo da poter conseguentemente studiare e trovare le migliori politiche [...]

Continue Reading...

PSD’AZ fuori dall’EFA, parla l’ex vicepresidente

PSD’AZ fuori dall’European Free Alliance/ALE. Chi ha tramato per l’espulsione, e perché? Ce ne parla l’ex vicepresidente del partito europeo, Mario Carboni (sardista). Sono stato per circa 10 anni il vicepresidente dell’Ale e ho contribuito alla nascita e alla scrittura dello Statuto dell’Ale come partito europeo. Il Partito Sardo d’Azione che rappresentavo era portato da [...]

Continue Reading...

L’indipendentismo corso riprende la lotta armata?

L’indipendentismo corso riprende la lotta armata? Una presunta rinascita del Fronte di Liberazione Nazionale della Corsica riaccende in Sardegna varie riflessioni. Di che si tratta? Un gesto isolato di militanti insoddisfatti dalla strategia democratica intrapresa dai vecchi leader? Un dissidio interno alla maggioranza nazionalista? Oppure una provocazione dell’intelligence francese contro quest’ultima? La riflessione di Mario [...]

Continue Reading...

Eurogruppo: considerazioni e misure

L’accordo raggiunto in sede europea, nonostante tutti i protagonisti vogliano intestarsene i meriti, rappresenta il capolavoro della diplomazia tedesca, e consegna uno schiaffo ai populismi di destra e sinistra che nelle ultime settimane hanno dominato un dibattito alquanto povero di contenuti. Prima di osservare il pacchetto delle misure dobbiamo infatti osservare quelle che sono state [...]

Continue Reading...

Books: lingua sarda, musica e indipendentismo nel mondo

Lieto di annunciare che il mio lavoro è stato uno dei punti di riferimento per il libro di Scarparo e Stevenson, esperti di Global Studies delle Università di Canberra e Melbourne (Australia). Nei capitoli dedicati alla Sardegna, l’opera è stata un’occasione per diffondere la conoscenza della lingua sarda e delle forze politiche identitarie che oggi [...]

Continue Reading...

9 novembre 1989: cade il muro di Berlino, sale la libertà

9 novembre 1989: trent’anni fa il crollo del muro di Berlino. Il crollo più rumoroso della storia portò alla riunificazione della Germania, annunciò l’inevitabile implosione dell’Unione Sovietica e permise la nascita di una nuova Europa, spalancando le porte all’indipendenza, alla democrazia e allo sviluppo economico per tanti popoli che poterono sottrarsi alla barbarie del regime [...]

Continue Reading...