Posts Tagged ‘indipendentismo’

Servitù militari: Maninchedda parla di una politica di Difesa. Ma ne avremo una?

Di Adriano Bomboi. Al netto dei danni causati dai sovranisti della Giunta Pigliaru (anche stavolta l’assessore Maninchedda è riuscito a tacere sulla nuova istruttoria dell’Authority per l’energia a carico di Abbanoa), gli egocentrismi seguiti agli incontri sardisti di Torre Grande hanno lasciato un po’ di politica sul tappeto. Il tema è quello delle basi militari. [...]

Continue Reading...

Podimus: ‘Luci e ombre sull’indipendentismo’

Di Gianni Nachira e Giuseppe De Lorenzo. Il 24 ottobre ’15, gruppi e partiti indipendentisti di diversa denominazione hanno indetto convegni per discutere su vari argomenti e problematiche sia di questioni interne organizzative, che di disapprovazione sulle esercitazioni militari in atto in questi giorni. Ma il punto più nevralgico ha a che vedere con il [...]

Continue Reading...

Quegli indipendentisti all’ombra del XXXIII° congresso sardista

Di Adriano Bomboi. Non può che riempire il cuore di gioia vedere così tante persone alla scuola di formazione indipendentista tenutasi a Torre Grande grazie a ProgReS, un evento contemporaneo al XXXIII° congresso del Partito Sardo d’Azione tenutosi ad Arborea. Eppure, il bilancio non è brillante. La variegata leadership indipendentista appare contrassegnata dal classico immobilismo [...]

Continue Reading...

Il terremoto ‘Podimus’ – Di Giuseppe De Lorenzo

Ospitiamo una riflessione del promotore di Podimus, Giuseppe De Lorenzo: Sabato 26 settembre “Podimus” è uscito pubblicamente in Sardegna con la sua prima assemblea causando automaticamente un terremoto. In Sardegna i terremoti sono fenomeni più che anormali, inesistenti, per essere precisi, ma Podimus è una forza sovrannaturale. Podimus lavora e pretende l’unione di tutte le [...]

Continue Reading...

C’è qualcuno che ha paura dell’indipendentismo? – Di Bustianu Cumpostu

Dal contesto degli interventi sulla presunta crisi dell’indipendentismo sardo ho avuto la seria impressione che alcuni pesci che non sono riusciti a nuotare nell’acqua che hanno trovato, invece che evolversi e adattarsi cerchino di adattare l’acqua alle loro peculiarità e alla loro forte autostima. Tutti i disvalori che l’indipendentismo ha combattuto gli vengono addebitati, il [...]

Continue Reading...

Il libro sull’indipendentismo sardo raggiunge la Columbia University di New York

Dalla scorsa primavera il testo “L’indipendentismo sardo. Le ragioni, la storia, i protagonisti”, di Adriano Bomboi (Condaghes Edizioni), ha raggiunto la prestigiosa Columbia University di New York nel ramo della saggistica politica (Library: Sardinia-Italy, Politcs and government). Il prodotto si è distinto per l’efficacia della sintesi nell’esposizione della composita realtà autonomistica locale, avvalendosi dei più [...]

Continue Reading...

Sassari: un convegno su Paolo Dettori? Ecco come avversava l’indipendentismo

Il seguente articolo è tratto dal libro: “L’indipendentismo sardo. Le ragioni, la storia, i protagonisti”, di Adriano Bomboi (Cagliari, Condaghes 2014), pp. 107-108*. Per qualche decennio l’indipendentismo nostrano è stato tacciato di essere, a torto, “isolazionista”, con un’idea di Sardegna arretrata e isolata dal resto del mondo. Uno degli autori di questa esorcizzazione fu proprio [...]

Continue Reading...

Il Veneto oggi: parliamo di indipendentismo con Ilaria Brunelli

Di Adriano Bomboi. Non si può negare che la schiacciante vittoria di Luca Zaia in Veneto abbia sfiduciato numerosi amici indipendentisti settentrionali, i quali contestano alla Lega Nord di essersi trasformata in un partito nazionalista italiano. Cosa ti ha spinta a dare un contributo al successo leghista nella lista Indipendenza Noi Veneto rispetto alla proposta [...]

Continue Reading...

Cagliari Globalist intervista Adriano Bomboi, autore del libro sull’indipendentismo sardo

Veronica Matta per Cagliari Globalist, gruppo Il Sole 24 Ore. L’indipendentismo sardo. Ma tu ci credi? Se mi dici di si, è finita l’intervista. Vogliamo chiedere all’oste se il vino è buono? Ci credo per due ragioni: la prima, perché l’indipendenza sarebbe il traguardo finale di un processo di sviluppo economico e sociale dell’isola; la [...]

Continue Reading...

Perché l’indipendentismo non vince mai le elezioni? Perché non fa politica

Si, credo fosse il 2015, o giù di lì. Dovete sapere che sono sempre stato un appassionato d’arte, e un giorno mi chiesero di descrivere la situazione dell’indipendentismo con un quadro. Quale artista avrebbe potuto rappresentare al meglio la situazione sarda? Pensai immediatamente a Brueghel, celebre illustratore fiammingo della stoltezza umana. Nel 1558 realizzò “L’alchimista”: [...]

Continue Reading...