Posts Tagged ‘autonomia’

Indipendentisti con Mas? Renzi riforma il Senato e nessuno propone un Parlamento sardo

Di Adriano Bomboi. A Roma, per le sue riforme, Renzi potrà contare sull’indiretto appoggio degli indipendentisti sardi, quelli che si parlano allo specchio senza collaborare, né proporre alcunché, elogiando indipendentisti scozzesi e catalani che da diversi anni hanno lottato per ottenere da Londra e Madrid una devolution accompagnata da un proprio Parlamento autonomo, dotato dei [...]

Continue Reading...

Sassari: un convegno su Paolo Dettori? Ecco come avversava l’indipendentismo

Il seguente articolo è tratto dal libro: “L’indipendentismo sardo. Le ragioni, la storia, i protagonisti”, di Adriano Bomboi (Cagliari, Condaghes 2014), pp. 107-108*. Per qualche decennio l’indipendentismo nostrano è stato tacciato di essere, a torto, “isolazionista”, con un’idea di Sardegna arretrata e isolata dal resto del mondo. Uno degli autori di questa esorcizzazione fu proprio [...]

Continue Reading...

Quale autonomia per il futuro dell’isola? – Replica a Guido Melis

Inviato al quotidiano La Nuova. L’interessante intervento di Guido Melis su La Nuova del 19 giugno merita alcune osservazioni. Secondo l’autore, in un mondo in cui le sorti dei popoli sono ormai interconnesse le une alle altre, come Sardi dovremmo abbandonare il vecchio ideale autonomista per integrarci sempre più e non per contrapporci allo Stato [...]

Continue Reading...

Vittoria SVP a Bolzano, ma cosa manca ai partiti Sardi per le Regionali 2014?

Grande vittoria della minoranza linguistica a Bolzano alle elezioni per il rinnovo del consiglio provinciale. Il maggior partito autonomista del Sudtirolo ha raccolto il 45,7% dei consensi. Nonostante una leggera flessione rispetto alle scorse elezioni, 131.236 votanti hanno rinnovato la propria fiducia al Südtiroler Volkspartei. Buona performance al secondo posto dei Die Freiheitlichen (51.504 voti, [...]

Continue Reading...

Quando la Corte Costituzionale discriminò il Popolo Sardo, e Cossiga…

Ne parlammo nel 2009. Vi ricordate gli anni della Giunta Soru? Fra gli aspetti positivi di quella maggioranza vi fu il tentativo di riscrivere lo Statuto Autonomo Sardo, attraverso la Consulta statutaria, poi nel 2007 prontamente bocciata dalla Corte Costituzionale, perché la legge che la istituiva introduceva nel preambolo la dicitura di “Popolo Sardo sovrano”. [...]

Continue Reading...

Fra costituzionalismo e liberalismo: Alle radici del pensiero autonomistico – Pt. 1

Di Adriano Bomboi. L’autonomia come forma di tutela ed emancipazione individuale e collettiva, come nasce? Quali furono i suoi promotori? Se osserviamo il mondo antico, la capacità di immaginare forme di autonomia, in senso lato, ha sempre fatto parte del genere umano. Ad esempio, già in Esiodo nelle sue opere abbiamo un sistema di valori [...]

Continue Reading...

Fra burocrazia, istruzione e fisco: la delinquenza legalizzata

Cameron (Regno Unito): “Su Europa serve negoziato radicale, abbasseremo le tasse”; Letta sulla crisi di governo in Italia: “L’Europa ci osserva, previsto aumento dell’IVA”. La disoccupazione avanza, mentre il mondo dell’imprenditoria è sull’orlo del baratro. Burocrazia, carenza organizzativa e gestionale dell’Istruzione unita ad un fisco invasivo sono i maggiori deterrenti allo sviluppo. Gianfelice Rocca, presidente [...]

Continue Reading...

Breve dizionario dei termini: Sovranismo, Indipendentismo, Federalismo, ecc.

Autonomia: Comunità munita di istituzioni a legislazione autonoma rispetto a quella ordinaria dello Stato di appartenenza. Nella nostra realtà si tratta dell’insieme delle istituzioni regionali speciali varate nella Repubblica Italiana del secondo dopoguerra, sulla base di presupposti geografici, economici e culturali. In Sardegna l’Autonomia nasce dalla terza legge costituzionale del 1948: lo Statuto Autonomo, includendo, [...]

Continue Reading...

La Val d’Aosta spazza via i partiti italiani. Ma in Sardegna altre considerazioni

Finite le Amministrative in mezza Italia (in Sardegna, Comuni come Jerzu e Macomer sono passati all’autonomismo), appare inevitabile occuparsi della Val d’Aosta, dove si tenevano le elezioni Regionali. Nel 2008 ci fu una maggioranza bulgara, la Coalizione Autonomista ottenne il 61,95% dei consensi. Alle elezioni 2013, nonostante la crisi economica e la scissione del 2012 [...]

Continue Reading...

Autonomie e D.P.R. n. 752-76: La potenza economica della ‘dogana linguistica’

Quando ci domandiamo il senso dell’esistenza di una Regione Autonoma rispetto ad una ordinaria non si può che tornare alla ragione principale che istituì le differenze all’interno del nascente assetto repubblicano nel secondo dopoguerra: il pluralismo, sia linguistico che culturale. Ed in base ad esso, anche la conseguente maggiore autonomia in campo tributario e fiscale. [...]

Continue Reading...